Juventus Udinese formazioni, Coman titolare

Juventus Udinese formazioni

juventus udinese allegri

Allegri Jventus Udinese

Juventus Udinese formazioni in campo alle 18 per la prima di Serie A dopo gli anticipi di ieri. Juventus Udinese formazioni scelte dai due tecnici per iniziare al meglio questa nuova ed impegnativa stagione. Fronte bianconero, Allegri col dubbio Mandzukic mentre Chiellini quasi certamente sarà del match. Schema super collaudato quello che l’allenatore dei Super Campioni d’Italia metterà in campo ad inizio partita. Davanti alla difesa, visti gli infortuni di Marchisio e Khedira, si sistemerà il tuttofare Padoin. Nell’undici titolare anche Coman con Dybala in panchina, per il resto la Juve di sempre con Lichtsteiner ed Evrà laterali di spinta, Sturaro e Pogba a completare il pacchetto centrale con la difesa titolare formata oltre che dal rientrante Chiellini sai soliti noti Bonucci e Barzagli. Si inizia alle 18,00 allo Stadium con il pubblico desideroso di conoscere di salutare la squadra e dare il benvenuto ai nuovi arrivati. Tra i convocati anche Alex Sandro, l’ultimo colpo di mercato messo a segno dal duo Marotta/Paratici. Il giocatore difficilmente sarà del match ma è importante iniziare da subito ad inserirlo nel ambiente Juve. Fronte mercato in fermento con Allegri che ieri, in conferenza stampa, ha confermato il probabile arrivo di altre due pedine a completare la rosa. In settimana ci saranno novità per il trequartista e un altro centrocampista. Cuadrado sembra essere ad un passo dal prestito mentre per il fantasista, le piste sono tutt’altro che definite. In uscita LLorente e Isla che hanno buoni estimatori in diverse parti d’Europa. Intanto salutiamo l’avvio del torneo dei nostri Campioni d’Italia, buon campionato a tutti. Fino alla fine.

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Sturaro, Padoin, Pogba, Evra; Mandzukic, Coman.

Juventus Udinese formazioni, Coman titolareultima modifica: 2015-08-23T14:15:07+00:00da rickyapple
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento