Europa League a rischio dopo Juventus Salisburgo

Juventus pari con il Salisburgo Europa League appesa ad un filo

Con l’aria che tira dalle parti di Vinovo, uscire dall’Europa League, è uno degli ultimi crucci di tutto lo staff della Juventus. Delneri cerca di fare buon viso a cattiva sorte ma l’aver perso un numero così elevato di titolari nel momento in cui la squadra sembrava aver assorbito al meglio il lavoro tattico, deve rodergli non poco. Contro il Salisburgo si è fatto il massimo di quel che si poteva fare. Pur in piena emergenza, la difesa continua a offrire buone prestazioni così come il centrocampo. In attacco l’emergenza è assoluta e il secondo recupero stagionale di Amauri mette in evidenza tutti i limiti che un giocatore del genere denuncia quando non è sorretto dalla forma fisica. Juventus fuori dall’Europa League? A questo punto della stagione e con questa situazione legata agli infortuni, sarebbe quasi una manna dal cielo. Meglio far recuperare con calma gli infortunati ed eventualmente fargli recuperare la forma in Coppa Italia. Due parole sui campi di Vinovo, spesso sotto accusa per i numerosi contrattempi accusati dai bianconeri. Ad onor del vero bisogna dire che Martinez, Amauri e De Ceglie hanno accusato fratture da trauma quindi i campi di allenamento in questo caso c’entrano quasi niente. E’ altrettanto vero che quasi tutte le grandi sono alle prese con un discreto numero di infortuni la cui causa potrebbe essere le troppe amichevoli estive a discapito di una preparazione di fondo capace di garantire forza e resistenza per tutta la stagione.

Europa League a rischio dopo Juventus Salisburgoultima modifica: 2010-11-05T10:55:00+00:00da rickyapple
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento