Juventus record: Tre coppe Italia consecutive, unica in Italia

Dodicesima Coppa Italia, Juventus record, battuta una coraggiosa Lazio. Bianconeri ad un passo dalla Scudetto 2017

Juventus record: Tre coppe Italia consecutive. Nessuna come lei

Juventus record: Tre coppe Italia consecutive. Nessuna come lei

Comunque vada a finire la stagione, per la Juventus record stabilito, vincere per tre anni consecutivi la Coppa Italia. Nessuno c’era riuscito prima, Allegri ha centrato un altro obbiettivo, ha aggiunto ulteriore prestigio alla società. Finale di Coppa Italia dominata per larghi tratti, controllata nel secondo tempo. Annichilita, nel primo tempo, la Lazio, una delle migliori squadre di questo finale di stagione. Dopo la sconfitta contro la Roma, Allegri, ha riproposto gli uomini migliori tra quelli disponibili. La differenza rispetto alla gara contro i giallorossi è stata evidente. Primo tempo da calcio spettacolo con i bianconeri a giocare al tiro a bersaglio, una sola conclusione per i nostri avversari.

La partita dei singoli

Neto. Spazzati tutti i dubbi, partita maiuscola, mai un’incertezza e paratona sul tocco, seppur di mano, di Immobile. Da confermare a tutti i costi.

Dybala. La fantasia e la concretezza. L’uomo che accende la fase offensiva che cuce tra centrocampo e attacco. Giocatore a tutto campo. imprescindibile.

Mandzukic. Sabato contro la Roma sembrava essere finito ko per una botta alla schiena. Ieri, gli hanno spaccato il sopraciglio facendolo sanguinare come una fontanella. L’uomo d’acciaio se ne fa un baffo, un cerotto e torna immediatamente nella mischia. Sradica palloni, rincorre tutti, in avanti e indietro. Giocatore fondamentale.

Marchisio. Il Principino si riprende la cattedra del centrocampo e detta, come sa, i tempi del gioco bianconero. Concreto e dinamico, un recupero che tranquillizza il popolo bianconero in vista di Cardiff.

Dani Alves. Alla faccia di chi sosteneva che il brasiliano fosse atterrato a Torino per fare un anno di vacanza. Giocatore di qualità straordinaria, esperienza da vendere. Nelle partite che contano, fin qui decisivo.

Alex Sandro. Scodella il cross per il tocco di Dani Alves che sblocca il match. Sulla sinistra imperversa e gli avversari non la vedono quasi mai. Allegri lo tiene in freezer per le gare che contano e i fatti gli danno ragione.

Barzagli. Grande partita, nessuna sbavatura e tanta esperienza al servizio della squadra. Un giocatore così, la Juve dovrebbe clonarlo.

Bonucci. Alla indecisione su Keita, risponde andando a far goal di piatto su calcio d’angolo. Altra prestazione da faro e dominatore indiscusso della retroguardia.

Chiellini. Quando Giorgio gioca, lo capisci al volo. Difficilmente la retroguardia si rilassa, lui tiene tutti sulla corda. Giunto in ottima forma a questo finale di stagione, dobbiamo sperare che riesca a mantenerla fino al 3 giugno, il perché lo sappiamo.

Higuain. Ha avuto un paio di ghiotte occasioni, è andato ad un niente dal goal ma ha trovato un super portiere sulla sua strada.

Rincon. Buona partita, grande quantità di palloni recuperati. Importante anche tatticamente, ha dato equilibrio alle due fasi di gioco.

Lemina. Entra nel finale a dare sostanza al centrocampo.

Dodicesima Coppa Italia, la terza consecutiva, per la Juventus record assoluto. Domenica arriva il Crotone, se si vince sarà 35° Scudetto. Fino alla Fine.

Juventus record: Tre coppe Italia consecutive, unica in Italiaultima modifica: 2017-05-18T12:29:00+00:00da rickyapple
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento