Juve a settembre mai gran gioco

Criticare il gioco della Juve a settembre, con la squadra in testa, 5 vittorie su 6 partite è da perfetti autolesionisti. Bello farsi del male da soli.

Juve

Juve critiche eccessive dopo Palermo

Chi storce il naso per la vittoria Juve pre Champions di sabato contro il Palermo, fa inutile esercizio. I bianconeri infatti, raramente hanno offerto spettacolari esibizioni quando si trattava di dover andare a giocare, pochi giorni dopo, un match delicato in Coppa Campioni. Chi poi, si appella alla qualità della rosa a disposizione di Allegri, per chiedere un massiccio turn over e poi rimane deluso se quei cambi non producono una squadra compatta e brillante nello sviluppo della manovra, ancora una volta, fa esercizio assolutamente inutile. Solitamente, ormai avremmo dovuto capirlo, il tecnico bianconero nei primi due mesi di campionato, cerca soluzioni a modulo e uomini da poter poi applicare, a seconda delle varie circostanze, durante tutta la stagione nelle varie competizioni. Atteggiamento giusto direi, anche perché, se non li fai all’inizio, partendo per di più da una buonissima base, quando sperimenti eventuali alternative che gli uomini messi a disposizione ti consentono? Non è che ci siano tante soluzioni tra mercato che chiude il 31 agosto, nazionali vari che tornano a disposizione, chi entro il 10 chi addirittura più tardi, sempre di agosto, insomma, il tempo per fare qualche prova è questo. Lamentarsi del gioco al 26 settembre, quando comunque hai messo in cascina 15 punti su 18, sa tanto di autolesionismo bello e buono. A me piace soffermarmi sulle buone cose che ho visto, calcio veloce ad un tocco, verticalizzazione, grande attività sulle fasce. Da migliorare l’uscita dal pressing avversario, la circolazione e il controllo palla in certe fasi della gara, l’attenzione sui calci da fermo in difesa e poco altro. Siamo solo all’inizio, per i processi c’è tempo, o no?

Juve a settembre mai gran giocoultima modifica: 2016-09-26T11:33:40+00:00da rickyapple
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento