Juventus domenica perfetta, Napoli, Inter, Milan ko

Perdono tutte, Napoli, Inter, Milan finiscono ko tra mille polemiche, ritiri punitivi, mani nei capelli, per la Juventus domenica perfetta

Juventus

Juventus, Mandzukic

Napoli, Inter, Milan, sono cadute una dietro l’altra, inesorabilmente schiacciate dalla propria arroganza, da quell’attaccarsi sempre a fattori esterni, indipendenti dal proprio controllo, pur di giustificare sconfitte e ritardo di classifica. Il Napoli subisce l’organizzazione e il furore agonistico di una combattiva Udinese. Sarri è, come al solito, nervoso sopra le righe, corroso dalle polemiche e da quel vittimismo che lui stesso alimenta oramai da qualche mese abbondante. Higuain si avventa sull’arbitro che gli ha appena sventolato sotto il naso, il rosso per fallo di reazione. L’argentino gli mette le mani sul metto, si dimena, cerca di liberarsi dall’abbraccio dei compagni che si prodigano per riportarlo a più miti riflessioni. I soliti disinformatori, pubblici e privati, tentanto goffamente di creare un parallelo tra l’avvicinamento delle teste di Bonucci verso Rizzoli con l’isterica reazione di Higuain. Paragone campato in aria, paragone che resiste giusto il tempo di un sorriso, quello disperato dei Varriale, Zazzaroni e magari Auriemma. Napoli bastonato sonoramente e che scivola a meno sei dalla capolista Juventus che nel frattempo, di sabato, aveva liquidato un buon Empoli. Vittoria Juventus meritata e mai seriamente messa in discussione.

La domenica ci regala altre due succose perle. Perde nel match delle 15,00 il Milan sul campo dell’Atalanta e l’allenatore porta tutti in ritiro punitivo prima del classico contro la Juventus. Se perdono anche sabato, disperazione profonda a Milanello. In serata poi, si conclude il week end perfetto. Perde l’Inter, imprecano Thoir e Moratti, nerazzurri che  vedono più vicino il fallimento, anche economico oltreché sportivo, di quanto riescano a scorgere il terzo posto. Ci vorrebbe un’altra Calciopoli per salvare capra e cavoli, chissà che Moratti non scomodi qualche pezzo da novanta e qualcuno da spedire in paradiso  con la patente di martire.

Sono trascorse solo un paio di settimane, c’è stata una sosta di mezzo e, quelli che hanno gioito per la nostra eliminazione in Champions, sono di nuovo lì, a sbracciare nella melma, a cercare un briciolo di luce in fondo ad un tunnel infinito. C’è un tempo per tutto, il vostro per gioire non dipende da voi, come sempre.

Juventus domenica perfetta, Napoli, Inter, Milan koultima modifica: 2016-04-04T18:36:56+00:00da rickyapple
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento