Napoli-Juventus ai confini del regolamento

Napoli-Juventus ai confini del regolamento, stadio in deroga per sicurezza, pericolo assalto al pullman e trasferta vietata ai tifosi bianconeri

Napoli-Juventus ai confini del regolamento

Napoli-Juventus ai confini del regolamento

Napoli-Juventus non è mai una partita tranquilla, al San Paolo si gioca sempre ai confini del regolamento, più fuori che dentro a dire il vero. Pullman di sovente preso d’assalto come fosse una diligenza nel vecchio West, spalti mai a norma come confermano le prese di posizione del Prefetto del capoluogo campano e, arbitri, spesso soggiogati da una tifoseria a dir poco intimidatoria. In tutto questo, il silenzio assoluto di chi dovrebbe garantire regole uguali per tutti e, soprattutto, diritto di tifo in ogni stadio per tutte le tifoserie, la FIGC. Napoli-Juventus di stasera, sarà gara da dentro o fuori, non c’è più tempo per cadere e rialzarsi come se niente fosse. Chi perde, dice addio al sogno tricolore per un 90 per cento delle probabilità Le squadre sono reduci da due buoni incontri, partite ben giocate in cui è mancato solo il risultato pieno. La prestazione della Juventus contro il Frosinone è stata buona fino al penultimo minuto del tempo di recupero quando si è consumata la beffa delle beffe. E’ il bello del calcio e lo è anche quando lo subisci un episodio del genere e fai fatica perfino a credere a quel che stai vedendo. Stasera Allegri avrà poco margine di errore, da Napoli la Juventus dovrà tornare con qualche punto, almeno uno sicuramente per non uscire definitivamente dal giro che porta alla vetta del torneo. Arriviamo a quest’incontro ancora incerottati, uomini contati e pochi ricambi. Nell’ultima settimana, abbiamo perso anche Mandzukic e Lichtsteiner, oltre ai noti Marchisio, Khedira, Caceres. Buone nuove da Asamoah, di nuovo tra i convocati anche se pare difficile, quasi impossibile possa essere del match. Allegri medita su modulo e uomini da schierare, non dovrebbero mancare tra i titolari, Buffon, Bonucci e Chiellini, Pogba, Lemina, Morata. Il resto è un ballottaggio tra Hernanes/Pereyra, Dybala, Morata/Zaza, Padoin/Cuadrado (dipende dal modulo). Vada come vada, dispiace aver dovuto affrontare Roma e, stasera Napoli, senza alcune pedine chiave di questa Juve. Fino alla fine.

Napoli-Juventus ai confini del regolamentoultima modifica: 2015-09-26T16:23:54+00:00da rickyapple
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento